La Selezione

Oggi le maggiori coltivazioni mondiali di caffè sono, nell'ordine, Brasile, Vietnam, Colombia ed Indonesia, seguono, con ordine variabile a seconda delle annate, Messico, Guatemala, Honduras, Perù, Etiopia ed India.

Sono molteplici le specie di caffè coltivate, ma la prima ad essere stata utilizzata e selezionata da diversi secoli è l’Arabica con grani di un intenso profumo aromatico. Il caffè ha un corpo pieno e rotondo con gusto dolce ed intenso con un contenuto medio di caffeina, mentre la specie Robusta (Canephora), coltivata tra Africa, Uganda e Guinea e oggi largamente utilizzata, ha un sapore più marcatamente amaro con retrogusto acidulo ed un rapporto più alto di caffeina.

I caffè monorigine, oggi in larga espansione, sono di provenienza specifica dalle terre d’origine dove si producono i migliori caffè del mondo, da degustare in purezza per conoscere e provare gusti unici ed inimitabili.

Da grani di una singola origine geografica si ottengono caffè da assaporare in purezza gustandone profumi e i sapori e far emergere le unicità delle caratteristiche che li distinguono.

Un viaggio sensoriale nei paesi dove la terra e i suoi profumi si fondono nel caffè in essenze e fragranze esclusive e singolari. Dalle pendici della Cordigliera Andina del Sud America alle montagne del Centro America, dalle isole del Mar dei Caraibi fino alle foreste africane passando dalle piantagioni Asiatiche fino alle isole vulcaniche dell’Oceano Pacifico.

 

 

 

© Copyright 2012 CAFFÈ RAVASIO - P.I 01942060169
 
Continua